Spartan Holiday

  • Valentina Cadeddu

La bellezza delle cose semplici

Questa definizione ci dà un’idea della cosiddetta spartan holiday o, tradotta in italiano, vacanza spartana. Ma vediamola più nel dettaglio. La spartan holiday è una tipologia di vacanza che si è diffusa recentemente, che prevede una profonda immersione nella natura lontani dalla tecnologia. L’aggettivo spartan fa riferimento a un viaggio molto minimalista, privo di frivolezze e distrazioni che possano distogliere l’attenzione dal godersi appieno la vacanza. L’obiettivo è quello di concentrarsi su quello che ci circonda, qui e ora.

Il trend del 2021

La vacanza spartana si rifà a un modo medievale di viaggiare che amalgama una sorta di digital detox e una vita minimalista. Si tratta di un nuovo trend che nel 2021 prenderà sempre più piede, spinto specialmente dal periodo in cui abbiamo vissuto a causa della pandemia. In modo particolare è nato per attenuare gli effetti negativi che abbiamo subito a livello psicologico e fisico. Uno studio condotto da LinkedIn sulla popolazione indiana, mostra che per via dello smartworking, il 39% dei lavoratori ha subito un aumento del livello di stress, il 37% ha sofferto di solitudine, il 36% ha preso atto dello squilibrio che la combinazione vita - lavoro ha subito.

Lavorare a casa, stando costantemente nella nostra comfort zone, ha posto dei limiti alla nostra vita, con conseguenti difficoltà nel riprendere la vita sociale nel mondo reale, e ci ha portato a fare sempre più affidamento sui dispositivi digitali.

Una vacanza all’insegna della natura

Come anticipato prima la spartan holiday prevede una sorta di ritorno al passato, in cui si cerca di evitare l’utilizzo di dispositivi digitali, liberandoci dalla tecnologia e da tutto ciò che ci tiene occupati tutti i giorni e svolgere attività prevalentemente manuali e all’aperto. Si tratta di vivere un’esperienza un po’ “old school”, mettendo da parte il navigatore e muovendoci tramite una mappa o le informazioni dei locali. In questo modo non solo si avrà maggiore facilità nell’entrare in contatto con la cultura e le tradizioni del luogo ma anche di vivere esperienze autentiche: in fondo, nessuno conosce il posto come loro. 

Anziché soggiornare in hotel di lusso, si tende a preferire un posto immerso nella natura dove sentirsi al sicuro, essere comodi, che regali emozioni ma anche una bella vista con dei bei paesaggi naturali. Nel frattempo, immersi nel nostro nuovo mondo, se vogliamo catturare un momento, facciamolo con gli occhi e con il cuore, non con una fotocamera. Possiamo raccogliere le emozioni e le sensazioni su un taccuino, con un disegno o prendendo una foglia come souvenir e ricordo da portare a casa. In questo modo, rivendendole ci sembrerà subito di ritornare in quel luogo magico e di serenità.

Sediamoci in silenzio e ascoltiamo i suoni della natura, sentiamo gli odori e ammiriamo i giochi di luce che si creano in mezzo agli alberi. Fare attività all’aperto non significa solo fare attività fisica ma fare un’attività che faccia bene all’anima: che sia una passeggiata o una corsa, cantare, ballare, leggere un libro, guardare le stelle, dipingere. Infine, un’altra caratteristica tipica della vacanza spartana è il viaggiare leggeri, mettere in valigia o nello zaino solo le cose essenziali, per essere liberi di muoverci facilmente e senza pensieri e tornare a casa ancora più carichi di esperienze.

Marketing, Formazione, Consulenza, Progettazione, Destinazione, turismo, travel, mercato, overtourism, sostenibilità, investimento, trend, spartan

Sun & Sand Sardinia Srl
Via San Lucifero n° 65
09125 Cagliari (CA) - Italia
CF/P.IVA  03763360926
Reg. Imp. Cagliari R.E.A. CA-295872
Cap. Soc. 3.000 Euro
Codice Destinatario KRRH6B9

Social

Credits by Cyberfarm.it